CURRICULUM

"Suadente, evocativo, guizzante. Sono molti gli aggettivi che ronzano attorno ad un flauto.
Moltiplicateli per quattro e avrete il Quartetto di flauti Marc Berthomieu di Padova, Fabio Bacelle, Stefania Soave, Chiara Semino e Antonio Vivian, hanno scelto di portare il nome di Marc Berthomieu ricordando l'eclettica figura di un compositore, didatta, drammaturgo e poeta che ha dedicato all'ensemble di flauti una squisita attenzione.
Le scelte di repertorio privilegiano il Novecento francese, si alternano pagine descrittive, pittoresche e didattico-moderne.
La grande abilità nel creare piccoli microcosmi descrittivi o nello sfruttare l'elemento virtuosistico trovano nell'interpretazione un duplice registro: dettaglio di fraseggio, pregi alla francese (chiarezza, leggerezza e nuances), ma anche il piacere di un disco rilassante, da ascoltare in libera immaginazione."
Carlo De Pirro.

Il Quartetto di Flauti Berthomieu si pregia di portare il nome di un illustre compositore francese, Marc Berthomieu (1906-1991), che ha dedicato all’ensemble di flauti una squisita attenzione.
Il Quartetto nasce da elementi che riuniscono esperienza e professionalità acquisite in campo flautistico da decenni, e che inoltre si dedicano con entusiasmo all’insegnamento del flauto nei  Conservatori italiani.

La matrice comune degli studi flautistici compiuti con maestri di grande spessore fanno sì che l’affiatamento e l’intesa del gruppo siano notevoli, come attestano i vasti consensi di pubblico ad ogni esibizione. Numerosi sono i riconoscimenti e i premi ottenuti dai quattro flautisti, oltre alle collaborazioni come prime parti in orchestre sinfoniche e in orchestre di fiati, in decenni di esibizioni, incisioni discografiche e premiazioni ad importanti concorsi nazionali ed internazionali.

Il Quartetto si è esibito durante il Festival “Note in Rifugio 2003”, durante le Stagioni padovane di Interensemble 2004 e 2005, per “Mantova Estate”, Musica a Palazzo Te (2004), per il Festival “Note e parole in rifugio 2006”, Incontri nelle Alpi Orientali, e in molte altre occasioni, anche nell’ambito delle Stagioni Estive di Concerti della Civica Orchestra di Fiati di Padova a Palazzo Moroni.

La scelta del repertorio del Quartetto Berthomieu ha un’attenzione particolare per gli autori del Novecento francese e vengono inoltre proposte prime esecuzioni di quartetti per quattro flauti di compositori contemporanei.

Recentemente il Quartetto ha tenuto un Seminario sul repertorio per 4 flauti presso il Conservatorio "Paganini" di Genova.